Guerra e Pace

Fermi sull'orlo di un abisso,
guardiamo le atrocità della guerra.
Laggiù non esiste dignità,
tutti cercano di sopravvivere.
Guardi negli occhi un soldato catturato
e leggi paura!
Guardi negli occhi un ferito per una bomba
e leggi paura!
Gli uomini coinvolti nella guerra
hanno tutti paura!
Ma c'è sempre un uomo diverso!
L'uomo che reputa i propri ideali
un'espressione di vità,
un valore da proteggere a cui donare la propria vita.
E' una cosa bellissima,
se l'uomo reputa fondamentali i propri ideali.
Ma nel momento in cui queste persone
vanno a soffocare la libertà degli altri,
cresce l'odio e la violenza
con unico fine d'imporsi o uccidere persone con pensieri diversi!
Sopra questo abisso guardo e penso:
Mi chiedo chi è il mostro?:
un presidente Irakeno che uccide per far valere la sua prepotenza da tiranno?
un presidente Americano che uccide la prepotenza di un tiranno perchè contro i suoi interessi economici?
un pacifista ipocrita che manifesta distruggendo?
un pacifista ipocrita che manifestra contro la guerra
e non contro le centinaia e migliaia di ingiustizie
che accadono in un paese governato da un tiranno?
o un mondo che non accetta la guerra solo per propri interessi economici?

by Max